E’ iniziata la collaborazione tra l’Associazione Civica 19 e la casa famiglia “Casa di Cristian”.


La proposta per i primi contatti è arrivata da una di noi che lavora nella scuola frequentata da molti bimbi ospiti della Casa; poi una delle fondatrici della Casa è venuta in sede a conoscerci (sul nostro sito c’è il resoconto di questo incontro).


Successivamente alcuni di noi sono andati nella Casa per conoscere altre operatrici (e alcuni ospiti) e per prendere conoscenza delle necessità.


Così abbiamo messo a punto un programma iniziale basato sulle esigenze emerse.

Poiché in questa “Casa” ci sono bisogni fissi ed emergenze improvvise come in ogni “casa”, noi ci faremo carico di pubblicare sul sito sia gli uni che le altre, sperando di trovare sia chi possa impegnarsi con un contributo regolare, sia chi possa o voglia subentrare nelle eventuali necessità una-tantum (chi lo volesse, potrà essere contattato per queste notizie anche via e-mail).

Nel frattempo sono già emerse alcune disponibilità, sia in termini di impegno che di generi di prima necessità:

 

1)      Una farmacia ha dato una certa quantità di farmaci da banco (che, in quanto non prescrivibili, sarebbero tutti a pagamento);

2)      Due medici hanno dato la loro disponibilità per servizio professionale;

3)      Due persone hanno dato la loro disponibilità per un corso base di informatica;

4)      Gli scout di Roma 29 manderanno i loro ragazzi per alcuni pomeriggi da dedicare ai giochi dei bimbi.

 

Una lista che ci è stata consegnata conteneva la richiesta di generi di continuo uso (come pannolini, tovaglioli di carta, biscotti, ecc.), per cui abbiamo aperto una prima raccolta di questi generi, consegnando il provento alle operatrici della casa.

 

Come già detto sopra, si tratta di un aiuto che non può, e non dovrebbe rimanere un gesto isolato: per questo motivo, come Associazione ci siamo presi l’impegno a collaborare per il sostentamento e la gestione di questo “rifugio” per le mamme e i piccoli ospiti, (i loro figli), ma abbiamo bisogno di allargare questa collaborazione, estendendo l’invito e contando sulla generosità di voi tutti che ci leggete.

Chi vorrà contribuire economicamente, sostanzialmente (o col proprio impegno personale, ove fosse necessario), regalerà un sorriso e una speranza a queste mamme (e quindi ai loro bambini), una speranza di poter iniziare una vita dignitosa, partendo dalla Casa e dalla “famiglia” che hanno avuto la fortuna di incontrare (famiglia di cui faremo parte anche noi!).

E cosa c’è di più bello che aiutare la “nostra” famiglia ?

 

Chi crede di potersi prendere l’impegno di un contributo in euro mensile fisso, contatti in ore serali le responsabili del progetto “Casa di Cristian” della Associazione

tramite il numero: 388.10.50.424 oppure tramite email: casadicristian@civica19.com

 

Per le altre richieste di disponibilità, vi preghiamo di consultare sul sito lo spazio dedicato a Casa di Cristian, che verrà continuamente aggiornato.